duomo hotel firenze

PRENOTA ORA!

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore in Firenze vide i primi lavori di costruzione avviarsi nel 1296, con direttore il celebre architetto ed artista Arnolfo di Cambio. La nuova Cattedrale sorgeva in sostituzione (e nello stesso luogo) della precedente Chiesa di Santa Reparata Martire, non più adatta a contenere l'accresciuta popolazione di Firenze.
L'attuale Duomo di Firenze sorse per volontà e con i finanziamenti della città di Firenze e non della Chiesa. Questo è il motivo per cui essa è decorata, al suo interno, da numerose opere d'arte che ritraggono figure laiche e non religiose.
La costruzione della Cattedrale continuò, dopo la morte di Arnolfo di Cambio, sotto la direzione di artisti di spicco quali Giotto (autore del celebre Campanile), Francesco Talenti, Giovanni di Lapo Ghini.
La costruzione della sua grande cupola fu affidata, dopo un tormentato concorso che nessuno si aggiudicò, al Brunelleschi che ne completò la realizzazione nel 1436, anno della consacrazione della Cattedrale con la dedica a Santa Maria del Fiore.
Nonostante la cerimonia di consacrazione e l'apertura ai fedeli della Cattedrale, quest'ultima non era ancora del tutto completa.
La facciata rimase infatti spoglia per diversi secoli sino al 1800 quando, aggiudicatosi il concorso relativo, Emilio De Fabris la ultimò (1887) con un progetto che riproduceva fedelmente lo stile originale del Campanile di Giotto e dei fianchi della Cattedrale.